Oltre le nuvole

Anime

Oltre le nuvole

KUNO NO MUKO, YAKUSOKU NO BASHO

Takuya e Hiroki sono due amici inseparabili fin da piccoli. All’inizio delle medie, grazie ad un lavoro post-scolastico, decidono di sistemare un aeroplano e coronare un loro sogno, quello di arrivare alla torre di Ezo, l’ex isola di Hokkaido, che non fa più parte del Giappone. In quel periodo infatti il Giappone è diviso in due nazioni separate, quella a sud è filo americana e quella a nord, nell’ex isola di Hokkaido, è filo russa. Nessuno dei due ragazzi sa cosa sia quella incredibile torre che svetta ben oltre le nuvole e che si può vedere persino da Tokyo nei giorni limpidi, ma Takuya e Hiroki sono determinati a far volare il loro aeroplano, battezzato Velasiela. Un giorno Hiroki invita una loro compagna di classe, Sawatari, a vedere il loro segreto e la ragazza, meravigliata dalla determinazione dei due compagni, decide di unirsi a loro per tutta l’estate. Purtroppo però Sawatari ha una particolarità, durante il giorno si addormenta, sognando un universo parallelo desolato e privo di vita. Un giorno Sawatari non si presenta agli amici e sparisce nel nulla, lasciando Takuya e Hiroki soli, mandandoli completamente in crisi e facendo abbandonare il loro progetto della Velasiela

Ho rivisto questo film, che si era perso nei meandri della mia memoria, e questa volta, molto più di prima, sono rimasto felicemente sorpreso, estasiato. La storia è un po’ complicata, sopratutto perché la narrazione degli eventi viene srotolata come se lo spettatore sa già tutti i retroscena, quindi diventa difficile all’inizio la sua comprensione. Man mano però che la storia va avanti tutto si schiarisce e rimani incollato allo schermo in attesa degli eventi. Oltre le Nuvole è un piccolo gioiello del famoso Makoto Shinkai, il regista che tutti conoscono adesso grazie a Your Name, ma che in precedenza ha fatto piccole perle come Oltre le Nuvole. La realizzazione grafica è buona, sembra quasi di vedere gli esordi di questo regista e dei suoi collaboratori. Le fattezze dei personaggi non sono eccezionali, un po’ grezzi, mentre si nota la mano di Shinkai nelle numerosissime inquadrature dei cieli, dei treni, dei panorami e dei luoghi. Non si arriva ai livelli di Yourn Name in effetti, il film è datato 2004, ma si nota come il regista ami rappresentare il mondo che lo circonda. Concludendo ho apprezzato molto di più il film questa volta rispetto alla prima di dieci anni fa, perché proprio non ricordavo molto e quindi, sotto certi versi, è stata una prima volta. Il mio cuore ha sussultato, sopratutto nel finale. Film consigliatissimo.

TITOLO ORIGINALE: KUNO NO MUKO, YAKUSOKU NO BASHO; REGIA: MAKOTO SHINKAI; DURATA: 91MINUTI; ANNO: 2004; GENERE: ANIMAZIONE.

Revisione della recensione: 04-08-2019.

La frase…

Tanto tempo fa abbiamo fatto una promessa.

Che non abbiamo potuto mantenere.

 

Valutazione

TRAMA: 8 (originale, criptica e intensa)
PERSONAGGI: 7 (interessanti, ben strutturati)
DISEGNO: 8 (bellissimo, ma con qualche pecca sui personaggi)
ANIMAZIONE: 8 (molto buona)
DURATA: 7 (della lunghezza giusta per la trama così fitta)
REGIA: 8 (Makoto Shinkai non delude)
Il webmaster manuenghel © 2009-2019

Ogni immagine e video presenti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. Contattatemi tramite social per una eventuale segnalazione in merito. Each image and video on the site are the property of their respective authors. Contact me via social for a possible report on this.