Home / Libri / Il giardino segreto
il-giardino-segreto

Il giardino segreto

il-giardino-segreto

“Mi piaceva stare con lui a guardare le stelle. La sua andatura era perfetta per me. Mi piaceva la curva della sua schiena quando si accovacciava per prendersi cura delle piante, così come il tono pacato con cui parlava, la voce un po’ roca e persino il suo modo di guidare quando veniva a prendermi. In quel periodo lo avrei potuto osservare per ore senza stancarmi, mi ritrovavo sempre accanto a lui. In fondo è così quando si è innamorati, no?” Tratto dalla quarta di copertina.

Il Giardino Segreto è il terzo libro della quadrilogia “Il Regno” della scrittrice Banana Yoshimoto; i primi due sono “Andromeda Heights” e “Il dolore, le ombre, la magia“, che Vi invito a leggere le mie recensioni in merito cliccando sui link e che parlano di Shizukuishi, una ragazza che vive la vita come se fosse una bandiera al vento, lasciandosi trasportare dal destino senza opporsi, vivendo ogni attimo in piena armonia con se stessa, anche se a volte può far male. Questo terzo capitolo parla di lei e del suo rapporto con Shin’chiro, un ragazzo molto particolare con un passato nascosto che tornerà a galla travolgendo la sua storia d’amore con Shizukuishi. Ancora una volta Yoshimoto-san tocca le corde del cuore in modo così delicato che leggi il libro in completa serenità, senza patemi, e che come in tutti i suoi libri, ti innamori dei personaggi che costellano la storia, da Shizukuishi a Kaede, da Kataoka a Shin’chiro persino. L’amore per la vita per Yoshimoto-san è un caposaldo dell’essere umano e questo libro ne rimarca appieno il suo significato.

TITOLO ORIGINALE: OKOKU SONO 3: HIMITSU NO HANAZONO; SCRITTO DA: BANANA YOSHIMOTO; ANNI DI PUBBLICAZIONE IN GIAPPONE: 2005; ANNO DI PUBBLICAZIONE IN ITALIA: 2016; EDITO DA: NARRATORI FELTRINELLI.

Guarda anche

gli-assalti-alle-panetterie

Gli assalti alle panetterie

“Avevo fame. Anzi, per l’esattezza, ci sembrava di aver inghiottito il vuoto cosmico: quella era …