Steamboy

Anime

steamboy-locandina

STEAMBOY

Siamo verso la fine dell’ottocento, un epoca dove è esplosa la rivoluzione industriale. L’energia a vapore è il futuro e tutti si propagano in invenzioni che utilizzano questa dispendiosa energia, chi per scopi umanitari chi invece per scopi bellici. Ray è un ragazzo figlio di inventori e un giorno riceve una strana sfera dal nonno LLoyd e all’improvviso la sua esistenza viene sconvolta. Appena ricevuto il pacco loschi individui della compagnia O’Hara cercano di rubargli questa preziosa sfera. Ray scappa e viene miracolosamente aiutato dal prof.Benjamin che gli rivela che suo nonno e suo padre (scomparsi da parecchio tempo) hanno scoperto la sfera Steam, un oggetto capace di produrre energia a vapore di potenza inimmaginabile. Purtroppo però Ray viene lo stesso rapito insieme alla sfera e scopre che cosa sta succedendo al nuovo mondo che evolve nell’era industriale. La compagnia O’Hara ha assunto il nonno e il padre di Ray per costruire la torre Steam, ma mentre per il vecchio LLoyd la torre doveva essere uno strumento di divertimento per tutti, per la compagnia e per lo stesso padre di Ray è invece una macchina che può aiutare il mondo ad evolversi in ogni campo persino nella guerra. Inizia così una lotta tra Ray e la compagnia, cercando di far capire al povero padre l’errore commesso, salvando il mondo da una guerra globale autodistruttiva!

Questo film d’animazione, creato e diretto dal grande Katsushiro Otomo, realizzatore del grande Akira e Metropolis, mi ha colpito per la sua realizzazione digitale, davvero incredibile, peccato però che la trama è poco originale, scontata a volte e personalmente non mi ha entusiasmato. Le ambientazioni con i suoi dettagli sono estremamente curati in ogni loro aspetto, i colori sono leggermente spenti, ma penso che per il genere steam sia azzeccata la scelta. Per me Steamboy è un buon film dagli alti e bassi, sono sincero mi aspettavo qualcosa di più, ma rimane una ottima produzione.

TITOLO ORIGINALE: STEAMBOY; REGIA: KATSUHIRO OTOMO; DURATA: 126MINUTI; ANNO: 2004; GENERE: ANIMAZIONE.

Revisione della recensione: 17-02-2019.

TRAMA: 6,5 (non proprio originale)

PERSONAGGI: 6,5 (classici senza nessuna novità)

DISEGNO: 8 (quasi perfetto sopratutto nei dettagli)

ANIMAZIONE: 9 (sotto questo aspetto un capolavoro)

DURATA: 6,5 (un po’ lunghino)

REGIA: 8 (la mano e la mente di Otomo si vede)

Il webmaster manuenghel © 2007-2019

Ogni immagine e video presenti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. Contattatemi tramite social per un eventuale segnalazione in merito. Each image and video on the site are the property of their respective authors. Contact me via social for a possible report on this.