Home / Film / Silent hill

Silent hill

Rose e Christofer hanno adottato una bambina abbandonata nell’orfanotrofio di Toluca. Purtroppo questa bambina, Sharon, è sonnambula, scappando via di casa nella notte si ritrova sull’orlo di un precipizio urlando il nome di una città, Silent Hill. Rose preoccupata vuole cercare di capire cosa sta succedendo a sua figlia e così con Sharon parte per la cittadina misteriosa. Purtroppo però Silent Hill non è altro che una città bruciata da un rogo devastante ben trenta anni prima e per causa inspiegabile il fuoco continua ad ardere nel sottosuolo, provocando fuliggine di carbone molto pericoloso. Rose certa che Silent Hill possa darle le spiegazioni a riguardo dei problemi di sua figlia rompe le barriere che tengono isolata la cittadina e corre all’impazzata verso l’orrore. Per colpa della velocità causa un incidente, al suo risveglio scopre che la figlia è scomparsa dalla macchina e degli indizi la portano nella cittadina. Il paesaggio è praticamente in bianco e nero, con una neve di cenere che scende costantemente. Durante la sua ricerca sente una sirena d’allarme, il cielo si oscura, strane presenze si diffondo nella città con un unico scopo, uccidere chi è rimasto fuori………………

 

Questo è il primo film orror che inserisco nel mio sito. Ho voluto mettere Silent Hill perché è ispirato ad un videogioco della Giapponese Konami, un survival horror che ha fatto storia insieme a Resident Evil. Personalmente non ho mai giocato a Silent Hill, ma parlando con chi l’ha fatto ho scoperto che il film rispecchia le atmosfere cupe e spettrali del gioco in tutto e per tutto compresi i mostri terrificanti, sono proprio orribili e durante il film danno un senso di angoscia che pochi nel suo genere sono riusciti. Praticamente Silent Hill è una “strada senza uscita”, che si assapora per tutta la durata del film. Niente bravate dei protagonisti, esiste solo la paura. Poi quando ci mettono la classica bambina demoniaca i brividi sono assicurati. Dopo The Ring ecco una nuova bambina malefica con un unico scopo, la vendetta. Consigliato agli amanti del gioco, consigliato agli amanti dell’horror, ma consigliato anche a chi come me piacciono i film un pò inquietanti, con una trama per niente scontata che ti tiene fino all’ultimo minuto in suspence, guardando i titoli di coda e pensare a come poteva finire, un finale per niente scontato o prevedibile, che lascia a bocca aperta.

silent-hill-2 silent-hill-3

silent-hill-4 silent-hill-5

 

Valutazione

TRAMA: 8 (originale, da brivido, come il games)

PERSONAGGI: 7 (ispirati sempre dal games)

RECITAZIONE: 8 (ottima interpretazione di attori straordinari)

DURATA: 8 (due ore avvincenti)

REGIA: 9 (ottime riprese, senso di smarimento, geniale)

MUSICHE: 7 (classiche da film dell’orrore)

Il webmaster manuenghel © 2007

 

La frase

Mamma di Alessa: Perché non ha preso anche me come tutti gli altri?

Rose: Perché sei sua madre. La madre è Dio agli occhi di un figlio.

 

Guarda anche

togheter-with-you

Together with you

Il padre di Xiaochun è un uomo povero che vive per suo figlio, il loro …