Popran

Popran

POPURAN

Altro film dal FEFF 2022, una commedia semplice, senza troppi giri di parole che cerca di far sorridere lo spettatore grazie a piccole gag. Questo è Popran, un film che definisco normale, senza troppa enfasi e soprattutto con una risicata comicità.

La trama è focalizzata su Tatsuya, un giovane imprenditore che ha creato un app che vende i manga più famosi on line. La sua vita si divide tra stroncature di manga originali, perché non ci guadagnerebbe niente, e il successo lavorativo senza precedenti. Purtroppo però la sua vita è vuota, ha tagliato i ponti con la sua ex moglie, il suo ex socio e persino la sua famiglia. Una mattina però si sveglia senza…..i propri attributi intimi e scopre un’organizzazione segreta che aiuta gli uomini che “hanno perso il proprio Popran“. Così la vita idilliaca di Tatsuya cambia radicalmente, dovrà fare i conti con il suo Popran, che vola come un missile (letteralmente), e con il suo passato. Ci riuscirà?

Popran è un film lineare, siamo lontani luce dal primo film di Ueda Shinichiro, il gioiellino Zombie contro Zombie, che era una storia magicamente tortuosa e intrigante. Invece quest’ultimo lavoro non si avvicina ai fasti del primo e capisco che ripetere il successo precedente sia molto difficile. Il problema di Popran è proprio la storia, troppo piatta e nemmeno la strana sparizione dei propri “apparati” riesce a intrigare. Le gag fanno sorridere, ma niente di che, purtroppo non aiutano il film che alla fine ai miei occhi è diventato banale.

In conclusione Popran è un film sufficiente, senza momenti che fanno esclamare “wow”, una linea piatta che lascia un po’ il sapore amaro. Peccato.

TITOLO ORIGINALE: POPURAN; REGIA: UEDA SHINICHIRO; CAST: YOJI MINAGAWA, HIDENOBU ABERA, ERI TOKUNAGA, HARUMI SHUHAMA, YUKA ISEKI; DURATA: 96minuti; ANNO: 2022; GENERE: COMMEDIA.

VOTO: 6,5. Il webmaster manuenghel © 2022

Ricordati chi sei.

La frase…