Home / Manga / Love Hina di Ken Akamatsu
love-hina-manga

Love Hina di Ken Akamatsu

Keitaro Urashima è un ragazzo che aspira ardentemente a frequentare la prestigiosa università Todai di Tokyo, nonostante sia già stato respinto agli esami di ammissione per ben due volte! La sua ostinazione è dovuta dal fatto che il giovane quando era piccolo fece una promessa ad una bambina e cioè che un giorno avrebbero frequentato l’università Todai insieme, peccato che ora non si rcorda nemmeno il nome della bambina! Decide così di trasferirsi a Villa Hinata, un albergo gestito dalla nonna in un paese vicino a Tokyo dove ci sono le acque termali, peccato però che al suo arrivo scopre che l’albergo è diventato un dormitorio femminile!!! Dopo esser stato frainteso dalle giovani inquiline, l’avevo preso per un maniaco, Keitaro scopre che la nonna gli ha lasciato Villa Hinata provvisoriamente e che se vuole rimanere lì dovrà fare l’amministratore del dormitorio. La convivenza con le ragazze è molto difficile, sopratutto perché Keitaro è proprio un imbranato in tutto, sopratutto quando involontariamente si trova in sistuazioni molto imbarazzanti. Tra le inquiline c’è una giovane ragazza, bella e intelligente che anche lei aspira ad andare alla Todai, si chiama Naru e a differenza di Keitaro lei è intelligentissima e probabilmente non avrà mai problemi nello studio. Tra i due giovani sboccierà una bellissima amicizia tra gag, inseguimenti, principesse misteriose, tartarughe e angurie!

Love Hina è un manga che ho sempre cercato, sopratutto perché avevo letto che era il successore di Maison Ikkoku! Ma purtroppo la ricerca dei volumetti era quasi impossibile, visto la difficoltà di reperire tutti i numeri, ma poi nel 2009 è arrivata una splendida notizia, Planet Manga decide di ristampare l’intero manga!!! E voilà! Presi, letti e gustati con tanto ardore. La prima cosa da dire che non è vero che Love Hina è il successore di Maison Ikkoku, non c’èntrano niente le storie di Keitaro & C. con Goday e Kyoko, Love Hina è un manga “Harem”, cioè narra la storia di un ragazzo in mezzo a tante ragazze più o meno della sua età che combina guai per colpa della sua “imbranataggine”, mentre Maison Ikkoku non è per niente così. Comunque questo manga di Ken Akamatsu è veramente spassoso, fino al decimo volume ho riso così tanto da non poterne più e mi ha fatto un pò sussultare il cuore in alcune occasioni. Poi però gli ultimi quattro il mangaka sembra che ha cercato in tutti i modi di allungare la serie, ripetendo quasi alcune situazioni, con poi una conclusione molto roccambolesca, ma piacevole. A parte questo LH è un bellissimo manga da tenere gelosamente in libreria, da rileggere ogni tanto, sapendo che alla fine è un love manga semplice semplice che allieta la lettura.

love-hina-manga-1 love-hina-manga-3

love-hina-manga-4 love-hina-manga-5