Home / Manga / Alive di Tadashi Kawashima e Adachitoka
alive

Alive di Tadashi Kawashima e Adachitoka

Kano è un ragazzo come tanti che frequenta il liceo insieme ai suoi amici, vivendo in modo spensierato come tutti gli adolescenti, o quasi. Il suo miglior amico è il fragile Hirose, un ragazzo molto timido che nonostante sia continuamente vessato da i bulli della città, non reagisce mai e continua ad essere picchiato. Kano, non capendo a fondo il suo amico, lo salva sempre prendendo al posto suo un sacco di botte ed incredibilmente sembra che a Kano non bastino mai, non cerca mai di dividere Hirose dai suoi aguzzini, ma interviene sempre sfidando i “cattivi”, con le relative conseguenze. Strano ma vero Kano può prendere migliaia di botte, ma si rialza sempre e sopratutto sorride sempre. Tra loro due c’è una profonda amicizia, sono sempre stati insieme e tra loro c’è Meg, una ragazza bella e gentile che con i due ragazzi formano un trio inossidabile. Un giorno però in tutto il mondo capitano dei strani suicidi, persone senza un apparente motivo si uccidono dicendo parole senza senza, quasi come se non vedono l’ora di togliersi la vita, in modo sereno. Anche nella scuola dei nostri protagonisti succede un suicidio di una ragazza che si butta dal tetto dell’edificio scolastico, ma quando lei si buttò, nella terrazza, si notano dei resti umani e sangue, in mezzo a tutto questo Hirose, sconvolto. Kano e Megumi cercano di stare vicino al loro amico che ora è silenzioso, strano, con una luce fredda negli occhi e tutto questo è collegato con gli strani suicidi. Kano scopre che dopo questa ondata di morte alcune persone hanno avuto in dono il “potere”, unico per ognuno e i “custodi del potere” non sono altro che persone che sono riusciti a non suicidarsi mentre nella loro mente c’era solo la voglia di togliersi la vita. La polizia inizia ad indagare, Hirose e Meg scompaiono nel nulla e Kano piano piano scopre di avere il potere del calore nelle sue mani. Inizierà così il suo viaggio per ritrovare i suoi amici ed incontrerà altri “custodi”, chi può isolare le persone, chi vede nel futuro, chi crea delle bolle distruttrici…tutti però si dirigono verso una precisa località, un richiamo per tutte queste persone speciali, tra morte, dolore e rinascita.

Finalmente ho la possibilità di recensire questo bellissimo manga di Tadashi Kawashima e Adachitoka. La storia si dipana in 21 volumi della GP Manga, con bellissime copertine a colori e con cadenza mensile. Devo dire che da subito la trama mi ha rapito e la parte iniziale ed ai suicidi inspiegabili intriga il lettore fin dalle prime pagine. Come dice Kawashima-san la storia in alcuni punti è confusionaria, c’è un pò di caos effettivamente che non ti fa capir bene gli avvenimenti che si susseguono, però nel complesso è molto buona e mai si ha l’impressione che sia monotona o prevedibile. I volumi si leggono velocemente, la narrazione è scorrevole e piacevole, insomma un ottimo manga da collezione.

alive-2 alive-3

alive-4 alive-5

Guarda anche

mushishi-manga

Mushishi di Yuki Urushibara

Quasi sempre recensisco manga, anime e film che ho visto o letto, questa volta però …

2 commenti

  1. Salve io ho un forum,e vorrei creare una sezione Manga,ma non me ne intendo per niente,da dove dovrei partire per incominciare grazie
    http://www.ilforumditutti.net/

    • Ciao,
      bisogna conoscere l’argomento e l’unico modo è aver letto un po’ di manga. Magari potresti iniziare con un elenco delle uscite mensili in Italia e scrivere qualche recensione di manga per iniziare il tutto.