The voice of a distant star

The voice of a distant star

HOSHI NO KOE

Questo dvd l’avevo un po’ dimenticato nello scaffale ed era lì pronto a farsi ammirare come ogni film di Makoto Shinkai. The Voice of a Distance Star è un piccolo gioiello d’animazione della sola durata di 25 minuti che ti lascia senza fiato, con un piccolo “groppo” in gola.

La storia parla di Mikako che viene scelta per andare a combattere contro i Talassiani, una razza aliena che ha attaccato gli avamposti umani su Marte. La ragazza è costretta così a dire addio al suo amore, Noboru, con la promessa che si messaggeranno sempre. Purtroppo però la missione si prolunga e le navi interstellari varcano la nube di Ort diretti verso Sirius. I messaggi iniziano ad arrivare con lungo ritardo, man mano che Mikako si allontana gli sms arrivano ad impiegare ben otto anni per giungere alla terra. Noboru rimane in attesa, con un velo di malinconia e tristezza nella speranza che tutto torni come era un tempo.

Non pensavo di trovarmi difronte ad un cortometraggio, infatti quando è finito sono rimasto a bocca aperta, non mi ero per niente accorto che durava così poco ed è un vero peccato perché questo piccolo film è alla pari di “5 cm per secondo“, cioè un lungometraggio animato pieno di amore e solitudine, che lascia uno strascico di amara tristezza.

In conclusione The Voice of a Distance Star è un gioiello d’animazione da non perdere, che scalda malinconicamente il cuore. Consigliatissimo.

TITOLO ORIGINALE: HOSHI NO KOE; REGIA: MAKOTO SHINKAI; DURATA: 25MINUTI; ANNO: 2002; GENERE: ROMANTICO, FANTASCIENZA.

VOTO: 8. Il webmaster manuenghel © 2013-2023

Revisione della recensione: 09-04-2023.