L’uomo che voleva uccidermi

Libri

luomochevolevauccidermi

AKUNIN

“Questa è la storia di un delitto, di un omicida e di una fuga disperata, ma non è un semplice poliziesco. E’ uno spaccato della società giapponese, un romanzo psicologico che indaga le ragioni che spingono una persona a uccidere e, infine, è la storia di un amore impossibile”. Tratto dalla quarta di copertina

Questo libro mi è stato regalato qualche tempo fa e soltanto ora sono riuscito a leggerlo perché normalmente questo genere di storie non mi appassionano molto e invece come sempre accade rimango completamente affascinato pagina dopo pagina. “L’uomo che voleva uccidermi” è un thriller appassionante dove numerosi personaggi si avvicendano per dare origine ad una storia che non rivela il finale se non fino all’ultima pagina. Non faccio spoiler, ma il finale è qualcosa di originale e sorprendente allo stesso tempo.

Lo scrittore Shuichi Yoshida ha creato una storia molto interessante che ruota tutto intorno alla morte di Ishibashi Yoshino, una ragazza che lavora in un azienda di assicurazioni e che gli piace il brivido degli appuntamenti on-line. La sua scomparsa desta numerosi punti interrogativi che abbracciano la sua famiglia, gli amici e persone che all’apparenza non c’entrano nulla con lei.

Pagina dopo pagina Yoshida-san svela piccole sfaccettature che ti fanno rimanere incollato al libro, fino alla fine cerchi di capire l’evolversi delle situazioni. L’unica difficoltà che ho avuto è stato quello di ricordare tutti i personaggi che si accavallano nella storia, per il resto penso che “L’uomo che voleva uccidermi” è un libro consigliatissimo non solo per gli amanti di questo genere.

TITOLO ORIGINALE: AKUNIN; SCRITTO DA: SHUICHI YOSHIDA; ANNO DI PUBBLICAZIONE IN ITALIA: 2017; ANNO DI PUBBLICAZIONE IN GIAPPONE: 2007; EDITO IN ITALIA DA: NARRATORI-FELTRINELLI.