Kyoto Story

Film

kyoto-story-1

KYOTO STORY – KYOTO UZUMASA MONOGATARI

Una piccola e piacevole scoperta trovata su Rai3 nel contenitore di “Fuori Orario”. Il film è Kyoto Story di Yoji Yamada, un regista che sto piano piano scoprendo. Kyoto Story è, come dice il film stesso all’inizio, una storia d’amore, ed è proprio così, senza troppi giri di parole. Yoji Yamada riesce a mettere su pellicola la forza di una ragazza che si trova ad un bivio nella propria vita, il tutto in maniera semplice e realistico. La storia parla appunto di Kyoko, che vive la sua vita tra l’aiutare la propria famiglia nel negozio di tintoria ed il proprio lavoro di bibliotecaria. Il suo fidanzato è un ragazzo che ambisce a diventare un comico di successo, ma nonostante la sua attitudine a questo mondo, non riesce a sfondare ed è combattuto con se stesso perché ritiene poco nobile ereditare il negozio di tofu del padre. Questo suo conflitto fa si che canalizza l’attenzione su se stesso, ignorando i bisogni di Kyoko che nel frattempo conosce un bizzarro uomo, studioso di scrittura antica cinese, che innamoratosi follemente di lei, cercherà in tutti i modi di far colpo. Così Kyoko si trova in mezzo ad un bivio esistenziale, tra un futuro che sembra incerto e uno che sembra fatto di serenità e sicurezza. Le cose però non stanno così e Kyoko dovrà fare i conti con se stessa e la sua vita.

Il film traccia una linea continua di conflittualità tra il professore di lettere, uomo decisamente bizzarro, simpatico, ma proprio strano con il suo amore molto profondo per Kyoko e il giovane ragazzo troppo concentrato su se stesso dimenticandosi di avere al suo fianco una ragazza fantastica. Kyoko è il perno di questa conflittualità che ruota intorno a lei, ai suoi pensieri, ai suoi sentimenti. Tutto ciò è trasmesso in maniera molto dolce e allo stesso tempo freddamente realistico, proprio come ho già visto in un altro film di Yoji Yamada-san. Il film è stato presentato alla 60° Berlinale e prodotto grazie all’Università Ritsumeikan e ai commercianti del Kyoto Uzumasa’s Daiei Street. Una chicca di Kyoto Story è che durante il film ci sono interviste ai personaggi dei film ed ai veri commercianti dell’Uzumasa’s Daiei Street,  dove parlano di quella via, che negli anni 50-60 tutto ruotava intorno agli studi cinematografici del posto. Quindi Kyoto Story è sì una storia d’amore, ma anche uno spaccato della vita di una via commerciale di Kyoto, dove non puoi fare altro che innamorarti tu stesso di loro. Ecco perché Kyoto Story è una storia d’amore.

TITOLO: KYOTO UZUMASA MONOGATARI; REGIA: YOJU YAMADA E TSUTOMU ABE; CAST: HANA EBISE, YOSHIHIRO USAMI, SOTARO TANAKA; DURATA: 90 MINUTI; ANNO: 2010; GENERE: DRAMMATICO.

Ogni immagine e video presenti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. Contattatemi tramite social per una eventuale segnalazione in merito. Each image and video on the site are the property of their respective authors. Contact me via social for a possible report on this.