Jin-Roh

Anime

jin-roh-1

Interessante lungometraggio animato di Mamoru Oshii, autore di “Gost in the Shell” e “Patlabor the movie 2”. In Italia il film è uscito solo per il mercato home video nel 2004, ben cinque anni dopo la sua apparizione in Giappone e grazie al canale Man-ga ho potuto vedere questo particola e forte film.

La storia è molto strutturata, completa, nonostante si allacci a Kerberos Saga, una serie manga dello stesso Oshii che personalmente non conosco. “Jin-Roh” parla di Fuse, un uomo appartenente ad un gruppo armato delle forze speciali giapponesi. Questo gruppo è nato con lo scopo di sedare, in modo violento e deciso, le rivolte del popolo contro un governo tendenzialmente fascista. Fuse, durante una ricognizione delle fogne, scova un cappuccetto rosso, cioè un corriere della resistenza che porta con sé una bomba per i ribelli. Fuse le intima di non fare niente, ma la ragazza si fa esplodere con la bomba.

Fuse si salva, ma gli occhi determinati e pieni di terrore della ragazza, che tra l’altro era minorenne, non svaniscono dalla sua mente. Un giorno incontra una donna molto assomigliante al cappuccetto rosso morta e decide di frequentarla. Purtroppo per Fuse però qualcosa si sta muovendo intorno al suo mondo e il lupo che c’è in lui dovrà uscire per salvare se stesso e forse la ragazza.

La storia in generale è ambientata intorno agli anni sessanta in una realtà alternativa del Giappone. Leggendo in Wikipedia, Mamoru Oshii si è ispirato al periodo tormentato degli anni sessanta-settanta del vero Giappone, dove le contestazioni erano all’ordine del giorno e che proprio in quel ventennio c’era la paura che il fascismo giapponese fosse tornato alla ribalta dopo gli accordi nippo-americani dell’epoca, infatti il film è molto realistico nella sua produzione, nella storia e persino nei disegni. Si trovano alcune similitudini proprio con “Gost in the Shell”, soprattutto nella psicologia dei personaggi, oltre che nel disegno. La regia è stata affidata ad un eletto dello sceneggiatore Oshii, Hiroyuki Okuira, che secondo me ha sostituito il maestro molto egregiamente. La visione del film, nonostante sia leggermente lento nel suo scorrere, è stata appassionante, intrigante. Una chicca da vedere che nonostante i suoi anni è molto piacevole da vedere, ma bisogna avere il cuore forte perché tocca le corde dell’emozione.

TITOLO ORIGINALE: JIN-ROH; REGIA: HIROYUKI OKIURA; DURATA: 98 MINUTI; ANNO: 1999; MUSICHE: HAJIIME MIZOGUCHI; GENERE: DRAMMATICO.

 

Ogni immagine e video presenti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. Contattatemi tramite social per una eventuale segnalazione in merito. Each image and video on the site are the property of their respective authors. Contact me via social for a possible report on this.