Grotesque

Grotesque

GUROTESUKU

Grotesque è un libro che ho acquistato in formato Kindle (digitale) e letto con la giusta calma, travolgendomi, ma soprattutto sconvolgendomi.

Trama

Scrivere la trama di Grotesque è davvero difficile, complicato, sembra che ogni parola sulla storia sia contornata da violenza e disperazione. Cercando di scrivere qualcosa, la strama ruota intorno a tre donne, Hirata, una sorella maggiore schiacciata dalla bellezza e presenza della sorella minore; Yuriko, la sorella minore dotata di una bellezza estrema; Kazue, una compagna di classe delle due sorelle, determinata e cieca davanti al mondo che conbatte. Tutto inizia con il ritrovamento nell’arco di un anno dei corpi senza vita di Yuriko e Kazue, che vengono barbaramente uccise. Il colpevole sembra un immigrato cinese di nome Zhang, un uomo perso nell’animo. Hirata così fa i conti con i suoi ricordi d’infanzia e soprattutto con i diari di Yuriko e Kazue, che rivelano una storia disperata, triste, buia.

Impressioni

Grotesque di Natsuo Kirino è un libro che mi ha colpito per la sua crudezza e soprattutto dal suo realismo. Attraverso i diari e le testimonianze di altre persone, scopriamo la vita, le ambizioni, le frustrazioni e le ossessioni di tre donne schiacciate dalla propria esistenza. Il libro è un ritratto spietato della società, non solo giapponese, dove la bellezza, il successo e il denaro sono tutto, e dove le donne sono costrette a subire violenze, umiliazioni e discriminazioni. Il libro non risparmia nessuno, nemmeno la narratrice Hirata, che ha una personalità complessa e contraddittoria. Il libro è scritto in modo molto dettagliato e coinvolgente, e ci fa entrare nella mente delle protagoniste, che sono allo stesso tempo vittime e carnefici di se stesse. Ho trovato il libro difficile da leggere, soprattutto verso la fine, dove la violenza e la disperazione raggiungono il loro culmine. È un libro che non lascia indifferenti e che ci fa capire quanto abbiamo bisogno di cambiare, migliorare e rispettare sia se stessi che il prossimo.

Conclusione

Grotesque è un’opera potente e sconvolgente, che ci fa riflettere su come la società moderna sia una trappola. Un libro da leggere con attenzione e spirito giusto, che ti travolge e ti fa pensare, continuamente, e che non lascia indifferenti. Non per tutti, o forse si? Consigliato.

TITOLO ORIGINALE: GUROTESUKU; SCRITTO DA: NATSUO KIRINO; ANNO DI PUBBLICAZIONE IN ITALIA: 2008; ANNO DI PUBBLICAZIONE IN GIAPPONE: 2003; EDITO IN ITALIA DA: BEAT.

VOTO: 8 Il webmaster manuenghel © 2023

Noi esseri umani siamo fatti per raccontare bugie e per dimenticarle in un batter di ciglia.

La frase…