Corazzata spaziale Yamato

Corazzata spaziale Yamato

UCHU SENKAN YAMATO

Con mia sorpresa è uscito nelle sale italiane, solo per un giorno, il film in live action di qualche anno fa dedicato ad un anime di grandissimo successo, La Corazzata Spaziale Yamato.

Trama

Il film è ambientato in un futuro distopico dove la Terra è stata devastata da una guerra contro una razza aliena chiamata Gamilas. Gli esseri umani sono costretti a vivere sottoterra, in condizioni precarie e senza speranza di sopravvivenza. Ma un giorno, un ex pilota di nome Kodai scopre una capsula spaziale che contiene un messaggio da un altro pianeta, che offre loro una possibilità di salvezza. Per raggiungere questo pianeta alieno, gli umani devono usare l’ultima nave rimasta, la Corazzata Spaziale Yamato, una vecchia nave da guerra trasformata in astronave grazie alla tecnologia aliena. Kodai si unisce all’equipaggio della Yamato e parte per una missione disperata attraverso lo spazio, dove dovrà affrontare le insidie dei Gamilas e non solo.

Impressioni

Chi, come me è cresciuto con le avventure della corazzata spaziale che combatte contro i malvagi Gamilas per salvare la Terra, non può non provare una certa emozione nel vedere questo adattamento cinematografico. Il film riprende in parte la trama originale, ma introduce anche delle novità abbastanza interessanti. Devo dire che all’inizio ho avuto un po’ di difficoltà ad entrare nel clima del film, perché il modo di recitare degli attori mi sembrava un po’ forzato e teatrale, come se volessero imitare lo stile dei cartoni animati o dei film di samurai. Però poi mi sono abituato e ho iniziato ad apprezzare il film, che diventa sempre più coinvolgente e misterioso, soprattutto quando si discosta dalla storia originale e propone alcune scene inaspettate. Il film è ben fatto, gli effetti speciali sono discreti, anche se forse avrei preferito che i Gamilas fossero più simili agli umani, come nell’anime, e non dei mostri con una mente collettiva alla Borg (per chi non lo sapesse, si tratta di una razza aliena dell’universo Star Trek). Per il resto il film è bello, emozionante e fedele allo spirito dell’anime.

Conclusione

La Corazzata Spaziale Yamato è un buon film da vedere per i nostalgici come me e per gustarsi un po’ di effetti digitali. Consigliato.

TITOLO ORIGINALE: UCHU SENKAN YAMATO; REGIA: TAKASHI YAMAZAKI; CAST: TAKUYA KIMURA, MEISA KUROKI, TOSHIRO YANAGIBA, NAOTO TAKENATA; DURATA: 131minuti; ANNO: 2010; GENERE: FANTASCIENZA.

VOTO: 7. Il webmaster manuenghel © 2014-2023

Revisione della recensione: 12-11-2023.

Yamato, decollo!

La frase…