Home / Anime / Arrietty
arrietty

Arrietty

arrietty

In una vecchia casa di campagna, isolata dal paese, vive una piccola famiglia, ma non una famiglia qualunque, bensì vivono i “prendi in prestito”, piccoli esseri umani grandi non più di una piccola mano ed esattamente vivono sotto la grande casa, nel segreto più assoluto. Arrietty è la unica famiglia ed ormai sono rimasti soltanto in tre sotto la casa, anni addietro esistevano altre due famiglie, ma una scomparve misteriosamente e l’altra invece traslocò lontano. La vita della famiglia di Arrietty però va avanti serenamente, seguendo il proprio scorrere della vita, prendendo “in prestito” biscotti, zucchero e quant’altro dalla casa sovrastante, nella vera tradizione della loro specie. Un giorno arriva un ragazzo , di nome Sho, malato di cuore che dovrà farsi operare e si trasferisce per una settimana nella vecchia casa della sua famiglia. La zia racconta a Sho che nella sua stanza c’è una bellissima casa delle bambole, ricostruita nei minimi dettagli, che la nonna aveva costruito per gli gnomi che abitano nella loro casa. Il ragazzo è meravigliato e proprio il giorno del suo arrivo intravede una figura umana dietro alcune foglie, piccolissima e molto veloce. Arrietty aimè si fa scoprire e purtroppo per la sua famiglia è troppo rischioso rimanere ancora lì. La piccola Arrietty però anche se con un pò di riluttanza instaura un contatto con Sho, scoprendo che l’umano non è cattivo, anzi, è solo molto malato e desideroso di parlare con qualcuno. Ma nella grande casa non c’è solo Sho, vive insieme a lui anche una vecchia governante che finalmente può riuscire, spiando Sho, a catturare uno gnomo e magari farne una fortuna. Per Arrietty inizia un periodo difficile ed emozionante per salvare lei e la sua famiglia, nella speranza che là fuori esistano ancora altri “prendi in prestito” come loro.

Questo film d’animazione è stato fatto dal grande Studio Ghibli, sceneggiato dal maestro Miyazaki-san e tratto dal primo libro della scrittrice inglese Mary Morton, “The Borrowers”, saga di cinque libri dedicato a questi esseri non più grandi di un mignolo che vivono sotto le case degli umani ed in Italia edito con il nome de “Gli sgraffignoli”. E’ stata una bellissima visione, prima perché è la prima volta che vedo un film d’animazione giapponese al cinema e poi perché la storia è molto accattivante, ti incuriosisce il modo di vivere di questi piccoli esseri, che sono a metà strada tra gnomi e umani. Personalmente non conosco la storia originale de “The Borrowers”, ma Raphaela si visto che ha letto più di una volta la storia e mi ha detto che questo film ha proposto in modo quasi identico il libro sul grande schermo. Piccoli dettagli che al mio occhio erano sfuggiti a Raphy invece hanno fatto ricordare il libro, quindi ho dedotto che lo Studio Ghibli ha fatto un grande lavoro per fare Arrietty. La storia è molto semplice, purtroppo però si notano dei piccoli “buchi” nella trama, quasi a notare che non sono riusciti a spiegare alcune cose, come per esempio il silenzio del papà di Arrietty quando vengono scoperti. Normalmente uno si agita, proprio come fa Arrietty, ma lui perdona tutto e fa quasi finta di niente. In realtà nel libro c’è una descrizione molto dettagliata sul papà che nel film giustamente è assente. Però questo non rovina assolutamente la visione e ti fa concentrare moltissimo sulla protagonista e i modi per salvare lei e la sua famiglia. Molto intenso è il rapporto tra lei e Sho, mancante nel libro, ed invece nel film esaltato, facendo quasi scappare una piccola lacrima. Sono rimasto più che soddisfatto da questo film, tipicamente in stile Studio Ghibli, dove i dettagli vengono sempre esaltati al massimo, come i rumori del frigorifero e dell’orologio, sono molto evidenti, mettendo lo spettatore a piè pari con la protagonista ed il suo mondo, ti fa sentire quello che realmente sentirebbero degli esseri piccoli come Arrietty in modo enorme come il nostro. Consigliato a tutti.

TITOLO: KARIGURASHI NO ARRIETTY; REGIA: HIROMASA YONEBAYASHI; DURATA: 94min; ANNO: 2011; GENERE: ANIMAZIONE; MUSICHE: CECILE CORBEL.

arrietty-2 arrietty-3

arrietty-4 arrietty-5

Guarda anche

keroro

Keroro

Kero kero kero kero kero kero kero kero…….. Nonostante la mia veneranda età, questi tipi …