(Ab)normal Desire

(Ab)normal Desire

SEIYOKU

Film trovato grazie al Far East Festival 2024 e ancora una volta ho scoperto un intenso film.

Trama

Natsuki vive la sua vita in piena solitudine tra lavoro e cena con la famiglia. Nel suo animo cela un segreto che porta con sé da quando era al liceo insieme al suo compagno Goro. Un giorno Goro ritorna in città e il cuore di Natsuki sussulta. In una notte di vagabondaggio i due amici si rincontrano e per la prima volta parlano tra loro scoprendo che hanno “lo stesso segreto”, l’amore per l’acqua, un qualcosa che li aliena e allo stesso tempo li rende felici. Questo segreto però non possono raccontarlo a nessuno, risulterebbe strano e da svitati, ecco perché entrambi sono in un limbo infinito fatto di pura solitudine, desiderio di morire e allontanarsi da un mondo che non li comprende. Oltre a loro si intrecciano le vite di altri persone, tutte con i “loro” segreti da affrontare.

Impressioni

Abnormal Desire offre uno sguardo intenso e profondo sulla solitudine e sui segreti che possono tormentare l’anima. Attraverso una narrazione delicata e progressiva, il film svela gradualmente i personaggi, offrendo uno sguardo profondo sull’esperienza umana. Il personaggio di Natsuki, interpretato con maestria da Yui Aragaki, incarna il senso di alienazione e disconnessione dal mondo esterno. La sua avversione per la compagnia degli altri e la sua lotta per mantenere le apparenze nascondendo la sua vera natura, la rendono una figura complessa e struggente. Il ritrovamento di Goro e la scoperta dei loro sentimenti condivisi rappresentano un momento di rivelazione per entrambi i personaggi, aprendo la strada a una nuova comprensione di sé stessi e del proprio posto nel mondo. La decisione di vivere insieme in una nuova città è un atto di ribellione contro la conformità sociale e una ricerca di felicità autentica, nonostante le avversità e le difficoltà che li circondano. Il film esplora inoltre altre realtà caratterizzate da situazioni non convenzionali, come la decisione di una famiglia di non far frequentare la scuola al proprio figlio o l’amore di una ragazza segnata da violenze passate, mostrando la diversità e la complessità dell’esperienza umana.

Conclusione

Abnormal Desire esplora in modo delicato e sensibile i temi dell’identità, della sessualità e della lotta contro il conformismo sociale, offrendo una riflessione profonda sulla condizione personale e sulle sfide emotive che tutti affrontiamo nel trovare il nostro posto nel mondo. Consigliato.

TITOLO ORIGINALE: SEIYOKU; REGIA: YOSHIYUKI KISHI; CAST: GORO INAGAKI, YUI ARAGAKI, HAYATO ISOMURA, KANTA SATO, AYAKA HIGASHINO, MAHO YAMADA, NOZOMI BANDO, SHOHEI UNO; DURATA: 134minuti; ANNO: 2023; GENERE: DEAMMATICO.

VOTO: 8. Il webmaster manuenghel © 2024

Vivo per arrivare alla fine della mia vita senza che nessuno mi scopra.

La frase…

L’Esilio non è più lontano dalla stanza accanto.
Se nella stanza un amico attende, Felicità o Condanna.
Quanta forza c’è nell’animo tale da poter sopportare il rintocco di un passo che si avvicina.
Lo schiudersi di una porta.

Dalla canzone di chiusura del film…