A Beloved Wife

Film

A Beloved Wife

KIGEKI AISAI MONOGATARI

Sono rimasto piacevolmente sorpreso nel vedere questa bella, anche se leggermente amara, storia che ritrae una famiglia come tante, anche se in maniera un po’ esasperata dai comportamenti dei due protagonisti. La storia racconta dello sceneggiatore inconcludente Gota, senza un futuro davanti e di sua moglie, Chika, una donna in carriera e che mantiene la propria famiglia. Chika tratta malissimo il proprio marito, disprezzandolo energicamente per la sua immaturità. Gota però ama molto sua moglie, anche se il suo matrimonio sembra ormai al capolinea, e con la scusa di scrivere una storia su una ragazza che fa gli Udon in maniera veloce, decide di portare, a spese di sua moglie, tutta la famiglia al mare, per una gita di ricongiungimento sentimentale. Purtroppo però, come spesso accade nella vita di Gota, qualcosa va storto, in un susseguirsi di tragicomiche situazioni e con Chika più in forma che mai.

A Beloved Wife è un film molto simpatico, con un protagonista molto reale, vero, che affronta la sua vita con immaturità, nonostante ormai sia sposato con figli. La forza del film sono proprio i personaggi, ottimamente caratterizzati e con Mitzukawa Asami (Chika) che rende bene l’idea del disprezzo verso il marito, interpretato da Hamada Gaku (Gota) e i suoi sproloqui sono di forte impatto, divertenti, anche se con un retrogusto amaro, come è tutta la storia. Penso che A Beloved Wife sia un buon ritratto tragicomico di una famiglia come tante, anche se a volte un po’ esasperato. Il regista riesce sempre a far diventare la storia molto odierna e attualein modo convincente senza mai annoiare lo spettatore. Di pari passo con i personaggi, gli attori sono stati molto bravi, secondo me una ottima interpretazione dei propri ruoli, regalandoci una buona caratterizzazione, sopratutto anche grazie alle espressioni di ognuno. Come finirà? Lo lascio a Voi vedere come va questa strampalata famiglia. Consigliatissimo.

Cito la descrizione del FEFF20 su questo film: “Cos’è la commedia, se non un volto della tragedia? Adachi lo dimostra con la sua cinica ironia ai limiti del surreale.”

TITOLO ORIGINALE: KIGEKI AISAI MONOGATARI; REGIA: ADACHI SHIN; CAST: HAMADA GAKU, MIZUKAWA ASAMI, NIITSU CHISE, KAHO, FUSE ERI; DURATA: 118minuti; ANNO: 2020; GENERE: COMMEDIA.

La frase…

Farò del mio meglio. Lo prometto.

 

Valutazione

TRAMA: 7 (simpatico ritratto di famiglia)

PERSONAGGI: 7,5 (il punto forte del film, molto reale, ben caratterizzati)

RECITAZIONE: 7,5 (attori molto ispirati nell’interpretare i propri ruoli)

DURATA: 7 (il giusto per completare la trama)

REGIA: 7 (bravo nel ritrarre con chiave ironica un piccolo dramma famigliare)

MUSICHE: 6 (niente che rimanga in mente)

Il webmaster manuenghel © 2020

 

Ogni immagine e video presenti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. Contattatemi tramite social per una eventuale segnalazione in merito. Each image and video on the site are the property of their respective authors. Contact me via social for a possible report on this.

Leave a Reply