Yu Yu Hakusho

Yu Yu Hakusho

YU YU HAKUSHO

Lo ammetto, dal trailer non ero proprio convinto, ma come non potevo vedere un live action dedicato ad una serie così famosa?

TRAMA

Yusuke è uno studente decisamente combina guai, un teppista dal cuore d’oro che gli piace vagabondare per la città e non andare a scuola, nonostante i rimproveri dell’amica d’infanzia Keiko. Un giorno Yusuke, per salvare un bambino, rimane ucciso, ma la sua morte non era prevista. Gli viene data così la possibilità di ritornare nel mondo dei vivi ad una condizione e cioè aiutare l’aldilà contro dei demoni e diventare una specie di detective degli “spettri”. Ora Yusuke dovrà fare pace con se stesso e con le persone intorno a lui, combattendo contro mostri e aiutando chi ama, grazie anche all’aiuto di altri “spettri”…

IMPRESSIONI

Yu Yu Hakusho non mi ha inizialmente colpito, visto che il trailer faceva già notare alcune scene a dir poco surreali, come il piccolo Enma, dove il vedere un adulto con un ciuccio…

Scritto questo però ero troppo curioso nel vederlo e così mi sono goduto le cinque puntate, con un “forse” per la prosecuzione della serie. Devo ammettere che alla fine mi è proprio piaciuto, grazie al ritmo incalzante che fa praticamente vedere quasi tutte le puntate in un unica serata e dalle interpretazioni dei personaggi che sono state all’altezza del compito. In primis il personaggio principale di Yusuke, interpretato da Takumi Kitamura, che è stato molto bravo e il suo viso da “delinquente” ha reso giustizia al personaggio. Il migliore secondo me è stato Shuhei Uesugi che ha interpretato Kazuma Kuwabara, una ottima trasposizione in live di un personaggio manga. La storia è un concentrato di quasi tutto il manga, quindi manca praticamente tutto della trama originale… A parte alcuni spunti, come il recupero dei tre tesori del mondo degli spiriti, il resto della serie è un omaggio all’opera originale, e sinceramente non mi ha deluso per niente. I combattimenti a volte sono ben realizzati, altri invece sono un po’ ridicoli, ma questo è il rovescio della medaglia di quasi tutti i live action, perché l’effetto che si vede è comico ma in modo sbagliato. Penso che il realizzare la serie con solo cinque puntate sia stata una ottima mossa, perché concentrando tutto in così poco tempo si è riusciti a coinvolgere lo spettatore alla trama senza annoiare o scadere nell’assurdo.

CONCLUSIONE

Yu Yu Hakusho è una buona serie che intrattiene e fa divertire, con qualche tratto horror, ma senza spaventi. Consigliato.

TITOLO ORIGINALE: YU YU HAKUSHO; REGIA: SHO TSUKIKAWA; PUNTATE: 5; ANNO: 2023; GENERE: FANTASTICO.

VOTO: 7. Il webmaster manuenghel © 2024

Ho promesso di proteggere tutti.

La frase…