Home / Notizie / Un manga per ricordare

Un manga per ricordare

manga-per-ricordare

Mihoko Ishizawa all’età di 24 anni tornando dal lavoro. Colpì la parte anteriore sinistra della testa e perse tutta la memoria dei suoi sei mesi precedenti, tra cui la cerimonia di laurea. Ora Ishikawa-san ha 27 anni e l’evento l’ha colpita molto, ha dichiarato che quando è tornata al lavoro anche il suo principale si intristì nell’apprendere che la sua dipendente non si ricordava di lui. Proprio da qui e dopo il tragico evento catastrofico in Giappone Mihoko Ishizawa, con il pseudomino Misukoso, ha creato un racconto grafico per il suo blog insieme al fotografo Tomohiro Ohsumi.

In questo lungo racconto la Ishizawa-san ha disegnato un manga sul  disastro per ricordare le numerose vittime, con una parola d’ordine, non dimenticare. La pubblicazione ha ricevuto 30.000 visite nella prima settimana e ha richiamato l’attenzione di un editore che ha chiesto di produrre più storie.

Lei ha accettato a condizione che i suoi diritti d’autore vadano ad un ente di beneficenza nella zona di Tohoku colpita dallo tsunami.

Fonte: Bloomberg.com e News Replublic.

Guarda anche

non-prendete-quello-non-vostro

Non prendete quello che non è vostro

Non toccate quella bicicletta Il titolo è decisamente emblematico, lo so, ma ho trovato curioso …