L’Ufo Utsurobune – Tra mito e realtà

Notizie

Avete mai sentito parlare dell’Ufo Utsurobune? Nei primi del 19° secolo, più precisamente nel 1803, alcuni pescatori trovarono una strana nave circolare alla deriva nella costa della prefettura di Ibaraki. Per capire cos’era, i pescatori trainarono la nave a riva e documentarono quello che videro. Sulle finestre c’erano strane forme geometriche ed era rivestita da placcature di ferro e vetro. La nave venne chiamata Utsurobune, barca vuota, grande tra i 5-10 metri. All’interno della nave trovarono una donna descritta come “banjo”, tradotta sarebbe “donna barbara” o meglio “donna bianca”. La donna parlò in una lingua incomprensibile e custodiva gelosamente una scatola.

Cosa sarà successo in quel 1803? Una specie di Roosvelt nipponico? Tra le teorie quella più realistica è che una mongolfiera fosse caduta in mare proveniente dalla Russia. Bisogna ricordare che in quel periodo il Giappone era ancora chiuso nella sua cultura. Certo è che i dubbi rimangono notevolmente, negli anni prima del 1800 ci furono altri avvistamenti del genere, ma non documentati come questo.

Chissà…

FONTE: ROCKETNEWS24

Ogni immagine e video presenti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. Contattatemi tramite social per una eventuale segnalazione in merito. Each image and video on the site are the property of their respective authors. Contact me via social for a possible report on this.