La tecnologia al servizio dei più deboli

Notizie

Robot comandati a distanza

Ho trovato questo articolo veramente interessante su Spoon&Tamago e sono rimasto molto stupito di quanto la tecnologia possa veramente fare del bene.

Normalmente ognuno di noi può fare le cose di tutti giorni, come andare al lavoro per esempio, ma purtroppo ci sono persone che per problemi fisici non possono nemmeno alzarsi dal letto. Questo preclude a loro di avere una vita normale in tutto e per tutto.

In Giappone è nato il “Diverse Avatar Working Network Café“, un luogo dove i clienti non troveranno camerieri/e a servirli, ma bensì robot. Però queste unità non sono automatizzate, ma controllate nei movimenti e nel parlato da persone a casa che hanno gravi deficit. In questo modo si cerca di rendere la vita di queste persone più “aperta“, con la possibilità di “uscire” dalla loro stanza.

Per il momento il progetto è solo per qualche giorno, un esperimento che forse vedrà la luce in maniera definitiva.

Questo progetto è veramente qualcosa di enorme se ci pensiamo, è proprio vero che in questo caso la tecnologia è al servizio dei più deboli.

FONTE: SPOON&TAMAGO

IMMAGINE: ARCA-GIA.COM