Google Street View a Fukushima

Notizie

google-street-view-a-fukushima-1

A due anni di distanza la zona di Fukushima rimane ancora una landa  desolata e abbandonata come la cittadina di Namie-machi del distretto di Futaba, completamente deserta a causa del rischio radiazione che incombe ancora. Sembra proprio che il tempo si sia fermato a quella fatidica data del 2011, ma qualcosa sta cambiando e questa volta c’entra il famoso servizio Street View di Google. La famosa e quasi strampalata macchina di Google ha girato per le strade di Namie-machi scattando foto su foto per il proprio servizio on line esponendo al mondo cosa è rimasto dopo il Grande Terremoto del Giappone.

Le 21mila persone che componevano la popolazione della città ha momentaneamente trovato nuova sistemazione e non possono ancora tornare a casa per via delle macerie che per colpa delle radiazioni sono rimaste lì. Dal post dove ho trovato questa notizia vi riporto le parole del sindaco della città, Tamotsu Baba: ” Dal disastro di marzo, il resto del mondo è andato avanti e molti posti in Giappone hanno iniziato la ricostruzione. Ma a Namie-machi il tempo i è fermato. Con il persistente rischio nucleare, abbiamo potuto fare solo lavori veloci e sbrigativi in questi due anni. Apprezzeremmo molto se vedeste queste immagini di Street View per capire quale sia l’attuale stato di Namie-machi e la gravità della situazione“.

E’ incredibile che un servizio del genere vada proprio in un luogo abbandonato, ma spero vivamente che questa iniziativa possa rincuorare e anche dare forza per la ricostruzione. Sono certo che il Giappone avrà molte opportunità per rimettersi in piedi. Forza e Coraggio!

FONTE: NEWS REPUBLIC

FONTE ORIGINALE: GIZMODO USA

 

 

Ogni immagine e video presenti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. Contattatemi tramite social per una eventuale segnalazione in merito. Each image and video on the site are the property of their respective authors. Contact me via social for a possible report on this.