Home / Notizie / Google Street View a Fukushima
google-street-view-a-fukushima

Google Street View a Fukushima

google-street-view-a-fukushima-1

A due anni di distanza la zona di Fukushima rimane ancora una landa  desolata e abbandonata come la cittadina di Namie-machi del distretto di Futaba, completamente deserta a causa del rischio radiazione che incombe ancora. Sembra proprio che il tempo si sia fermato a quella fatidica data del 2011, ma qualcosa sta cambiando e questa volta c’entra il famoso servizio Street View di Google. La famosa e quasi strampalata macchina di Google ha girato per le strade di Namie-machi scattando foto su foto per il proprio servizio on line esponendo al mondo cosa è rimasto dopo il Grande Terremoto del Giappone.

Le 21mila persone che componevano la popolazione della città ha momentaneamente trovato nuova sistemazione e non possono ancora tornare a casa per via delle macerie che per colpa delle radiazioni sono rimaste lì. Dal post dove ho trovato questa notizia vi riporto le parole del sindaco della città, Tamotsu Baba: ” Dal disastro di marzo, il resto del mondo è andato avanti e molti posti in Giappone hanno iniziato la ricostruzione. Ma a Namie-machi il tempo i è fermato. Con il persistente rischio nucleare, abbiamo potuto fare solo lavori veloci e sbrigativi in questi due anni. Apprezzeremmo molto se vedeste queste immagini di Street View per capire quale sia l’attuale stato di Namie-machi e la gravità della situazione“.

E’ incredibile che un servizio del genere vada proprio in un luogo abbandonato, ma spero vivamente che questa iniziativa possa rincuorare e anche dare forza per la ricostruzione. Sono certo che il Giappone avrà molte opportunità per rimettersi in piedi. Forza e Coraggio!

FONTE: NEWS REPUBLIC

FONTE ORIGINALE: GIZMODO USA

 

 

Guarda anche

innovativa-idea-la-consegna-del-sushi

Una innovativa idea per la consegna del Sushi

La guida automatica per il sushi A me sembra un robot uscito da qualche film …